CHI SIAMO

Armillaria prende il nome dall’armillare (lat. armilla, oggetto circolare, cerchio), un complesso modello in scala impiegato per la simulazione dei moti celesti, composto da sfere mobili in metallo capaci di riprodurre gli elementi necessari alla descrizione astronomica. La sfera armillare è quindi un’istantanea sulla diversità.

Armillaria nasce dall’entusiasmo di poter ritrovare nel libro come contenitore di significati un momento d’incontro tra saperi e culture. Era il 2014 e da allora Armillaria si è evoluta fino alla forma attuale. Dall’inizio abbiamo seguito due indicazioni inossidabili: pubblicare secondo specificità tematica e lavorare su poche uscite annuali.

Per questo ci occupiamo di ripescaggi, riportando sul mercato opere del (tra)passato non più disponibili o inedite, con nuove traduzioni, testo a fronte, apparati e un Dispetto finale, il racconto di uno scrittore contemporaneo ispirato al tema. E i temi sono molti: dalla teologia alla letteratura, dall’enocultura alla filosofia: l’obiettivo è intercettare il lettore curioso, anche del tutto digiuno sull’argomento ma con la voglia di farsi accompagnare seriamente nella scoperta.

La squadra Armillaria

Mara Bevilacqua (Roma, 1982) è l’editrice di Armillaria e si occupa in particolare di redazione, comunicazione/ufficio stampa e distribuzione.

Manlio Della Serra (Roma, 1983) è il direttore editoriale di Armillaria e ne cura l’aspetto grafico.

Valutiamo proposte editoriali e di traduzione, purché aderenti alle caratteristiche del progetto, da inviare a armillaria.redazione@gmail.com

Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram