Cura e traduzione
di Mara Bevilacqua

con un Dispetto di Massimo Roscia

Testo a fronte 
ottobre 2015 – pp. 176 
isbn 9788899554026

Brossura con alette 
11.5×16.5 – € 12,00
Ebook – € 4,99 
PseudoBook 7.5×21.5 – € 10,00

Lo PseudoBook contiene una riproduzione dell’opera di Samuel Mello, Mago 5.

Guarda e Ascolta
Emilia Orefice di Fumare la pipa ha fatto un bel video in cui legge un
estratto.

Puoi acquistare il libro sia presso le nostre librerie amiche che in tutte le altre; oppure sulla nostra boutique.

Su questo sito puoi acquistare l’ebook in epub; lo trovi anche sui principali store e in mobi su Amazon.

Recensioni
Su SoloLibri
Su Critica Letteraria
Su Sigari!
Su Mucchio Selvaggio
Su Il Bicchiere Di_Verso
Su Senzaudio
Su Gusto Tabacco
Su Leggere:Tutti
Su RadioLibri
Su FuoriCatalogo
Su Nuove pagine
Su Lankelot
Su Gastrodelirio
Su Temperamente
Su Biblioteca di Babele

Fisiologia del fumatore
Physiologie du fumeur

di Théodose Burette

Sigarette, sigari, pipe di diversa forma e fattura. Tabacchi forti, tabacchi sensuali, dolci o aromatici. Fumatori alle prime armi, fumatori esperti, buongustai e infimi consumatori. Tra occasioni mondane e raduni privati, lo storico Théodose Burette costruisce una serie di tableau vivant il cui vero protagonista è il fumo. Con penna felice e leggera tratteggia usi e costumi della Francia ottocentesca, senza risparmiare osservazioni argute e giudizi sarcastici sui vari tipi umani che la animano. Ne risulta un libello agile, dotto ma privo di pedanteria, costellato di guizzi d’ingegno che sfidano il lettore/fumatore di oggi alla ricerca e all’esercizio del pensiero. Perché in fondo questo libro è dedicato ai fumatori, “e chi dice fumatori, dice pensatori”.

Solo marinai e soldati seppero conquistare il prezioso privilegio di fumare ovunque. Di tutto il secolo di Luigi XIV non conosco niente di più fiero, di più indipendente, di più eroico – questa è la parola giusta – di Jean Bart che accende e, quel che più conta, fuma la sua pipa nell’anticamera del grande re. Se avessi il tempo, ne avrei di cose da dire su questo tratto di grandezza d’animo.

Théodose Burette (1804-1847) fu storico, traduttore di Ovidio e Orazio, professore e scrittore.

Mara Bevilacqua si occupa di editoria e traduzione.

Massimo Roscia (Roma, 1970), scrittore, critico enogastronomico, docente, condirettore editoriale del periodico Il Turismo Culturale. Autore di romanzi, saggi, ricerche, guide e vincitore di diversi premi letterari, ricordiamo in particolare il grande successo di La strage dei congiuntivi (Exòrma).

Incipit Dispetto: Grigio. Un sottile filo di fumo grigio se ne infischia del moto browniano e dritto come un razzo futurista sale a perpendicolo. Si affina, si raddensa, si attorciglia, si divide per poi ricongiungersi in precarie figure dalla geometria variabile. La brace brilla. Un secondo filo di fumo, meno esile e risoluto del primo, si stacca dalla sigaretta, prende vita, imbocca malfermo la via del soffitto, ghirigoreggia a mezz’aria. Brucia brace, brace brucia.