maggio 2017 – pp. 200
I ristampa – agosto 2017
isbn 9788899554170

con 6 tavole originali di Hugo Pratt

Brossura con alette 10×15 – € 12,00
Ebook – € 4,99

Leggi un estratto su Fumettologica. Clicca qui.

Per acquistare il libro sulla nostra boutique, clicca sul carrello qui sotto.
Lo trovi anche in ebook (formato epub).

Recensioni
Su Satisfiction
Su Mangialibri
Su Scuola di Fumetto 108
Su Senzaudio
Su Radio Città del Capo
Su Zest Letteratura Sostenibile
Su RadioLibri
Su Il Fatto Quotidiano
Su Il Dolomiti
Su Tizzoni d’inferno (podcast)
Su Giuditta legge
Su Carmilla online
Su SportWeek-Gazzetta dello Sport
Su Fumettologica
Su Critica Letteraria

Corto

Sulle rotte del disincanto prattiano

di Boris Battaglia

Un saggio che ribalta tutti i luoghi comuni ormai affastellati su questa figura e che guarda alle storie di Pratt attraverso una originale prospettiva filosofica, considerando il contesto storico, culturale e biografico dell’autore. Passando in rassegna, tra i numerosi temi, l’Africa e il ‘68, la rivista PIF e gli anni di piombo, l’avventura e la memoria come concetti prattiani fondamentali, Battaglia ci accompagna in una lettura appassionata e appassionate di Corto e di Hugo Pratt.

Luglio 2017: Corto Maltese compie 50 anni. Il primo vero tentativo di sistemazione critica del personaggio più interessante e seminale del fumetto internazionale.

Boris Battaglia ha altri due saggi sul fumetto, La carne e la carta (Sfregi, 1995) e Il peso del fumo (autoprodotto, 2016), più un oggetto indefinito dove racconta di storie di boxe: Pugni (Becco Giallo, 2015) e varie traduzioni di fumetti. Ha fondato con otto amici, nel lontano 1998, la casa editrice di fumetti Rasputin! Libri che oggi non esiste più. Con Armillaria ha pubblicato anche Gainsbourg. Niente è già tanto; Alien. Nascita di un nuovo immaginario.